Un Amore senza rimpianti ma finalmente LIBERO di scegliere

29 ottobre 2016

“Due settimane fa, versando le lacrime di un ennesima aspettativa che non sarebbe stata realizzata prometto a me stesso che era giunto il momento di far si che quelle lacrime potessero essere un trampolino questa volta.

Mancavano due giorni al viaggio per andare a frequentare il Seminario di SELF “I”-Dentity Trough Ho’oponopono. Basic 1, di Verona. Per la settima volta.

Così alzai gli occhi al cielo, guardai Dio fuori ma con la consapevolezza di averlo dentro di me.

E chiesi che una volta per tutte, i miei conflitti con gli uomini potessero terminare e che la causa originale delle continue Dinamiche che mi ricreavano li stessi rapporti venisse pulita definitivamente.

Parto, faccio i due giorni di pulizia, intensi, fortissimi  e contro ogni idea che essendo il mio settimo seminario, non avevo nulla di nuovo da aspettarmi… mi ha stravolto tutto.

Sono stato distrutto… nel profondo di me stesso.
La Merda (passatemi il termine) è venuta a galla… tutta, insieme.

Finisco il seminario domenica sera, nella totale pace di essermi ritrovato, e mi preparo alla mezza giornata di lunedì nel cuore di Verona un posto che rapii già l’anno scorso il mio cuore.

Lunedì arriva, e, arrivato in centro vado a salutare la statua di Giulietta, che avevo ansia di rivedere.

Mentre mi trovavo davanti la statua, e pronto a farmi la foto, guardai il suo sguardo, e un senso di angoscia inizio a prendere piede dentro di me…no so come è quando ma cominciai ad avere una conversazione con lo spirito che viveva dentro la statua di Giulietta.

keola-manuel-andrea-lucchini-108-2

Mi dice: “Tutti mi toccano… mi usano… ma nessuno mi chiede il permesso, e soprattutto dopo vanno via.”

Alquanto scioccato da quello che i miei sensi avevano percepito, ho iniziato a ripulire perché sapevo che quel messaggio reale o meno rappresentava come mi sentivo io.

Ho portato nella mia pulizia, tutto il giorno quella Donna di bronzo. Nella quale mi rivedevo o con la quale forse, avevo comunicato.

Salgo sul treno per tornare alla vita di tutti i giorni, quando dopo essermi promesso che al momento del mio ritorno in è nella pulizia, ogni situazione malsana precedente sarebbe rimasta chiusa inaspettatamente arriva il messaggio proprio di chi aveva fatto scendere le mie ultime lacrime poco prima di partire.

Non sapevo se ridere o piangere per l’ironia del destino ma ho scelto comunque di pulire.

Il mio ritorno è stato qualcosa di sconvolgente poiché mi sono veramente reso conto di voler solo prendermi cura di me momento per momento insieme alla mia famiglia interiore che una volta incontrata non ti lascia più solo.

Le grandi pulizie mi portano finalmente a fare una grande richiesta… una preghiera senza disperazione ma con la consapevolezza che dovevo:

1 – essere grato del miracolo del momento presente

2 – chiedere a me, o a quella parte di me Divina, connessa al tutto

3 – promettere di prendermi le mie responsabilità, e di agire senza dubitare al primo segnale.

Quindi faccio la mia richiesta che era appunto mettere sulla mia strada la persona giusta per me, e rimuovere quindi una volta per tutte i programmi e le dinamiche che mi portavano continuamente a sperimentare le stesse situazioni, senza svolta.

Fare questa richiesta mi apre un mondo la notte successiva a questa preghiera  sogno il mio primo grande Amore  storico al quale ho sempre associato una storia mai finita, perché non c’è mai stata una fine dichiarata, ma solo la mia fuga dalla Calabria a Roma.

E al mio risveglio giù di pulizia, rassicurando KEOLA la mia Unihipili che sarebbe andato tutto bene.

La sera del medesimo giorno del sogno, Applico vari procedimenti di pulizia, e durante una mia meditazione mi trovo catapultato in un viaggio, per finire davanti a GIULIETTA, la statua di Verona, immagine simbolo dell’Amore da sempre, che con il contributo della mia pulizia si libra nell’aria…splendente e luminosa più che mai mi ringrazia e con un Amore profondo mi accompagna a tagliare i cordoni Aka con vari uomini…concludendo alla fine…con lui…con il primo Amore.

Mi risveglio da questo viaggio e pur sentendomi strano vado a dormire.

Faccio un ennesimo sogno, dove mi vedo ricevere una chiamata importante… ma di cui non ricordavo il nome.

Questa mattina mi sveglio molto tranquillo mi recò a lavoro
Fino a che alle 12:45 non trovo 4 chiamate anonime sul mio numero ricordo il sogno e capisco.

Capisco che quelle chiamate anonime appartenevano a lui il Ragazzo che ho amato dai 12 ai 20 anni e che non sentivo da ben due anni.

Preso dall’ansia e dal batticuore ricevo dal nulla un chiaro messaggio: “MANUEL CHUDI QUESTA PORTA UNA VOLTA PER SEMPRE.”
All’ennesima chiamata rispondo CONSAPEVOLE che dovevo riprendermi la mia libertà, in onore e amore della mia Bambina e della mia “I”-Dentitá del Sé.

La sua voce rompe il ghiaccio e la mia rompe il Cordone di AKA.

Mentre parlava e dava la sua versione e le sue giustificazioni io finalmente pulendo scoppio, tirando fuori tutte quelle parole che dal 9 settembre del 2013 non avevo mai avuto il coraggio di usare…

Il cui succo è rappresentato da:

“Ti amo… ti ho sempre amato.. e ti amerò. Per sempre… così come Amo la mia nonna o chiunque ti abbia fatto conoscere l’Amore.
Mi prendo la piena responsabilità per tutto quello che ho fatto per te… perché in realtà oggi so che lo facevo per me… perché volevo sentirmi bene io… nel far star bene te.
Ad oggi non rifarei mai più nulla di tutto quello che ho fatto ma non per rabbia o rimpianto, semplicemente perché chi ti ama c’è, senza se o ma.
Chi ti ama ti ama per ciò che sei nel cuore e per l’aiuto che offri.

Io ti ho amato e questo sarà reale per sempre oltre il sentirsi o meno. Io ti porterò sempre con me ma oggi non lo faccio per malinconia lo faccio come un dolce ricordo… duro… ma che mi ha spianato la strada per essere chi sono Adesso.

 "Un Amore senza rimpianti ma finalmente LIBERO di scegliere" Keola Manuel Andrea Lucchini


“Un Amore senza rimpianti ma finalmente LIBERO di scegliere” Keola Manuel Andrea Lucchini

Grazie perché chiamandomi mi hai ricordato la forza che ho avuto nel lasciar andare te, incluse le dipendenze, l’anoressia e l’obesità.
Grazie perché mi hai ricordato che tutte le storie vissute dopo di te ma con le stesse IDENTICHE DINAMICHE mi sono servite a capire che dovevo affrontarti prima o poi.
Questo poi è arrivato e finalmente ti dico che ti amo ma che sei libero, libero da me dal mio legame e dalla mia dipendenza. Poiché questa storia finisce oggi con l’augurio che tu possa essere felice… così come ho sempre voluto vederti.”

Finisce qui senza rimpianti ma finalmente LIBERO DI SCEGLIERE.

Dire come mi sono sentito dopo… è impossibile… e dire che ho realizzato tutto ancor di più.

Ma se questa non è una prova che l’universo ci ama, ci ascolta e ci invita ad agire… ditemi voi Cos’è.

Oggi non so realmente dire cosa sia giusto e cosa no.
E non ho idea di cosa porterà il futuro.
In un modo o nell’altro qualcosa è successo.
Qualcosa di delicato e profondo.
Qualcosa che ha a che fare con la libertà del sé e da tutte quelle menzogne che ci raccontiamo.

Oggi so che l’Amore, quello reale, va oltre parole, pensieri, immagini, aspettative ma soprattutto i ricordi.

I ricordi sono la nostra gabbia più grande o il nostro trampolino.

Oggi io mi sono liberato dalla gabbia e ho scelto me la mia libertà e l’assunzione totale di responsabilità.

Ma ancora di più, ho sciolto ho liberato ed ho voltato quella pagina troppo a lungo rimandata, di una vita che non era ferma, che stava solo aspettando che io fossi pronto e AUTENTICO per dire la verità più dura… che ha liberato entrambi.

Adesso si può proseguire, adesso si può vivere, adesso è Amore.

Amore per me e per quella parte pura di me che avevo  condannato all’ombra di una lama che continuavo a infilare nel mio petto senza pietà.
Oggi quella lama è stata tolta. E con quella lama quella vita che mi ha formato e che ora serve solo per essere felice.

Senza rimpianti… ma finalmente LIBERO di scegliere.”

Keola Manuel Andrea Lucchini








VUOI PARTECIPARE AL PROSSIMO WEBINAR HO’OPONOPONO?

è mensile e gratuito!

scarica-gratis-pulisco-vedo-e-agisco

 Riceverai tutte le news e l’accesso al webinar mensile gratuito in diretta dalla Casa 108.

Potrai cancellarti dalla mailinglist in qualunque momento con un semplice clic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AMORE da conquistare e con cui stare








 VUOI PARTECIPARE AL PROSSIMO WEBINAR HO’OPONOPONO?

è mensile e gratuito!

Iscriviti alla nostra mailinglist per ricevere tutte le info sui webinar Ho’oponopono e scarichi subito l’omaggio di benvenuto: l’anteprima di Pulisco Vedo e Agisco – Ho’oponopono postmoderno.

Riceverai tutte le news e l’accesso al webinar mensile gratuito in diretta dalla Casa 108.

Potrai cancellarti dalla mailinglist in qualunque momento con un semplice clic.

EM Microrganismi Effettivi

Pulisco Vedo e Agisco

il mio Ho’oponopono

Mala 108 grani

Amore da conquistare

Lui Sa nel Grande Disegno

La perfetta pulizia di Ho’oponopono

Meditazione del Bosco Interiore

Libro consigliatissimo

Al Posto Tavola dell'Anima
Il cibo è un nostro prezioso amico che ci può aiutare a scoprire parti di noi ancora inesplorate
€ 11

Archivio

Visualizzazione guidata a 432hz

Meditazione guidata

Coaching con me

Armonizzarsi è connettersi, collegarsi al Tutto.

Bruno Groening

Sessione Ho’oponopono di coppia

Cerchio d’Amore

L’amore non è una passione. L’amore non è un’emozione. Non solo. L’amore è una comprensione profonda del fatto che in qualche modo l’altro ti completa. Qualcuno che ti rende un Cerchio perfetto. La presenza dell’altro rinforza la tua presenza. L’amore dà la libertà di essere se stessi, e amare davvero è volere il Bene dell'amato quanto il proprio.

Il mio sito principale

ℒℴ√ℰ ♡

ℒℴ√ℰ ℳ ﻉ ♡