Video

Scegli l’Amore, sempre e comunque

Amore senza condizioni ovvero l’esistere in Amore.
Quando faccio del bene a me lo faccio agli altri.
E quando faccio del bene agli altri lo faccio a me.
Con la consapevolezza che siamo tutti Uno.
Ti Amo Mi Dispiace Perdonami Grazie.
Sandro Flora
scegli amore
Credo nell’umiltà, che permette al nostro spirito di riempirsi di ciò che abbiamo vissuto, rendendoci immensamente ricchi. Credo nella Libertà. La libertà ha un prezzo, recita spesso la morale comune, io la trovo un’affermazione falsa e fuorviante: la libertà è gratuita, è un retaggio di nascita comune a tutti, non ci sono gradi o stadi di libertà. Siamo liberi.
Sara Barbieri
popolounico org
Se i diritti umani venissero applicati questo sito web non avrebbe ragione di esistere.
Popolo Unico

Anime Gemelle

Piccoli dettagli quotidiani confermano che questo esiste:
un Dono incommensurabile.
Grazie.

Affermazioni Positive

Ho il piacere di presentare, il pacchetto digitale pdf, video e audio mp3 Affermazioni POSITIVE.

L’audio (in due versioni per Donna e Uomo) lo abbiamo registrato col sottofondo della frequenza 528 hz, un suono che che influenza, riprogramma e ripara il DNA, mentre l’originalissimo Video 1000 affermazioni POSITIVE in un minuto trasporta sensorialmente con la velocità del suono, mille affermazioni dedicate ai vari settori della vita (Salute, Psiche, Autostima, Amore, Gioia, Fiducia, Abbondanza e Prosperità, Bellezza, Linea, e molto altro) su una musica ritmata e coinvolgente. Un modo per riprogrammare il subconscio anche con pochissimo tempo a disposizione scaricandolo anche sul cellulare così da essere sempre a portata di mano.

Un lavoro che io e Sandro abbiamo fatto con il cuore emozionandoci e coinvolgendoci personalmente su ogni livello. E soprattutto divertendoci cosa essenziale nell’esistenza di ciascuno di noi. Più si sperimenta il piacere vivendolo in tutte le occupazioni quotidiane e in ogni momento dell’esistenza, con positività e lievezza, più velocemente si attraggono le situazioni migliori per se stessi e per le persone con cui si ha l’opportunità di interagire.

 

Ci saranno sempre pensieri negativi che entrano nella vostra mente. Se li rivendicate o vi attaccate ad essi, essi diventano la vostra realtà, all’istante.
Steve Rother

Amore Gratitudine e Gioia

Silvia Paola

Sage e Tony Robbins sonata a quattro mani

Ecco qui il secondo video di Sage e Tony Robbins, (il primo puoi vederlo e leggere la traduzione QUI) una coppia che ha fatto della relazione e dell’Amore un punto di progresso, di collaborazione, di forza, di entusiasmo e di divertimento.

La loro unione è un vivo giardino che fiorisce attraverso la loro intenzione di averne costante attenzione, coltivandolo armoniosamente, come una raffinata sonata a quattro mani.
Io mi sono commossa mentre trascrivevo, quando lui, raccontando della loro relazione, dopo i generici e professionali consigli, parla facendo una dichiarazione d’Amore a lei e a se stesso.

 

 

ps. questo lungo scritto è la traduzione del video. Tutto ciò, in italiano, è anche sovraimpresso alla proiezione.
E’ stato trascritto per chi ha il piacere, e la voglia, di dettagliare alcuni passaggi che potrebbero perdersi guardando i protagonisti e cercando contemporaneamente di inglobare l’importante lezione d’Amore che ci impartiscono.

Silvia Paola

SageTony

Nella prima parte di questo video abbiamo parlato dei primi due fattori che causano stress nel rapporto di coppia.

Della perdita dell’attrazione e di come si inizia a perdere l’attrazione per il partner. E’ come se apparisse un filtro, attraverso il quale guardiamo il nostro partner in modo diverso.

Si provano emozioni diverse e man mano aumentano irritazione e frustrazione.
E si puo’ arrivare a costruire un muro dietro cui nascondersi.
Abbamo anche parlato delle quattro R: Resistenza che si trasforma in Risentimento che porta poi al Rifiuto per arrivare infine alla Repressione.

Bene, oggi vogliamo parlarvi degli altri tre fattori.

Iniziamo subito: quando qualcuno inizia a provare mancanza di attrazione per il partner, comincia a sentirsi irritato, e quindi esprime rifiuto e prova repressione,
a livello interiore accade che la rabbia tende ad accumularsi mettendoci in uno stato d’animo tale per cui avere intimità è difficile. Alcune persone si arrabbiano e cercano attraverso il rapporto fisico con l’altro di cambiare il proprio stato emotivo.

Non è necessariamente una cosa negativa, a volte puo’ anche rivelarsi utile, ma in genere quando non ti senti più compreso, quando avverti che il tuo partner è come se non ti conoscesse affatto, quando ti senti respinto, non hai certo voglia di aprirti e cercare magari un contatto fisico o intimo.

Hai il timore che qualsiasi cosa tu faccia venga male interpretata e che il partner ti terrà a distanza. Ecco dunque che il terzo stadio a cui si arriva è quello della perdita della passione fisica.

Sì è assurdo – continua Sage – perchè quando si giunge a questo punto, anche il significato delle cose viene stravolto. Il partner a sua volta, arriva a pensare che tu lo stia punendo.

Mentre all’origine della tua chiusura nei sui confronti c’è il non sentirti compreso. Si alternano moltissime emozioni inconsapevoli e non espresse.

Ma se hai la lucidità di accorgerti del livello 1 e 2 non arriverai mai fino a questo punto.

Sì c’è anche da dire – ribatte Tony – che se uno dei partner ha più desiderio fisico dell’altro ed inizia ad usare questo fatto come leva per “punire” l’altro, del tipo: “non farò sesso con te perchè voglio “punirti” oppure “faremo sesso solo se prima porti giù la spazzatura..”

Insomma qualsiasi strategia si voglia usare (e spesso nella coppia si instaurano dinamiche pazzesche..) il problema è uno solo: tutto questo provoca ulteriore risentimento e sminuisce il partner. In definitiva: non è possibile punire il tuo partner, senza punire te stesso.

Perchè ogni volta che ti ritrai, o che agisci con meno empatia, meno calore diminuisci il livello di unione che esiste tra di voi, pensando che in questo modo gli darai la spinta per cambiare.

Le cose però non stanno così: tutto ciò che produce è un senso di rifiuto che peggiora il rapporto non solo ad un livello fisico e passionale, ma anche emotivo. E questo distrugge l’intimità della coppia.

Eppure, continua Sage, sarebbe semplice guardare il proprio partner e comunicare… Tutti i fattori di stress spesso sono personali, riguardano davvero noi stessi. E dunque è l’onestà con cui guardiamo in noi stessi ed affrontiamo le cose la chiave giusta.

Il modo in cui gestisci il rapporto.
Il modo con cui comunichi davvero, tirando fuori le cose, anche quelle non dette, dimostrandoti aperto e sensibile. Agendo in questo modo non arrivi al livello 3.

Se però sei arrivato al livello 3, accade che molto spesso ti senti davvero senza aiuto. Magari desideri il tuo partner, ma ti accorgi che non siete sullo stesso livello di sintonia e di intimità.
Forse riuscite anche a fare sesso, ma manca di profondità oppure magari subito dopo provi emozioni di risentimento.

Se arrivi al punto in cui non riesci più a soddisfare il tuo partner, perchè lui o lei mantiene le distanze, allora ti deve scattare il campanello d’allarme perchè in pratica ti stai addentrando nella 4 fase.

Inizi a non sentirti più coinvolto. All’improvviso le cose ti appaiono senza senso, è come se il partner ti fosse estraneo, non ti conoscesse più, non fosse più presente per te e nella tua vita.
E di conseguenza, anche tu inizi a non sentirti più disponibile nei suoi confronti. E la tua energia inizia a focalizzarsi altrove.. magari non necessariamente con il tuo coinvolgimento fisico in altri rapporti.

Ma improvvisamente è come se tu iniziassi a recepire l’energia e l’interesse che proviene da altre persone, che magari ti trovano attraente per il semplice fatto che quando tu sei con loro dai il meglio di te, e ti lasci alle spalle malumori e nervosismi. Sei sereno ed ecco che loro rispondono positivamente a te.
Attenzione: in una relazione, quando l’impegno inizia a frantumarsi, a disperdersi vuol dire che la relazione è ormai prossima alla fine, a meno che tu non agisca in modo energico per capovolgerne la sorte.

Ovviamente hai il potere di gestire le cose in modo completamente diverso: puoi aumentare il tuo impegno verso il rapporto ed il partner, puoi metterci più passione, più contatto fisico, liberarti dall’irritazione che provi, riaccendere l’attrazione.. ma di certo, come prima cosa, devi essere in grado di identificare con precisione cosa sta accadendo tra voi.

TonyRobbins e Sage

Sage: Si’, è una magnifica occasione per guardare dove sei ora, capire chi sei realmente. Fai un passo deciso ed impegnati con tutto te stesso.
Focalizzati su ciò che desideri: “Voglio ritrovare la passione, amo il mio partner e tengo al nostro rapporto”

All’inizio della nostra relazione Tony ed io abbiamo usato una metafora piuttosto calzante: stavamo viaggiando in auto ed io l’ho guardato e gli ho detto: “Amore non voglio scendere da quest’auto.” (lui ride – ndr) “Ed io ho pensato (ridono) continua Sage: Ma la metafora era proprio “Io sono qui. Oggi”

E noi non lasceremo mai questo spazio. Non esiste la minaccia di essere a metà, con un piede fuori ed uno dentro.
Per questo se nel tuo rapporto hai avuto forti dubbi, è arrivato il momento per chiarirli e decidere cosa fare impegnandoti a fondo. Tra l’altro, interviene Antony, se non affronti questo punto arrivi dritto al 5° stadio.

Ed è quello in cui attribuisci al partner una serie di colpe del tipo:
“Non gli importa niente di me, è la persona sbagliata per me, non avremmo mai dovuto metterci insieme..”
Oppure “Io non ce la faccio a vivere così, lui/lei è troppo egoista, ecc ecc.”

E una volta che inizi a costruirti tutta la storia, si instaura una dinamica che… ti spiego tramite un esercizio che facciamo durante i miei seminari.

<Ora facciamo un test. Date uno sguardo veloce nella stanza e cercate di memorizzare tutto quello che è di colore marrone. Bene, chiudete subito gli occhi. Ora, ditemi tutto quello che avete visto nella stanza di colore rosso! E le persone ridono. Quanti di voi hanno visto più rosso che marrone? Alzate la mano.>

Pochi o nessuno alzano la mano
< Ok ripetiamo l’esercizio: questa volta cercate il colore rosso.>
Le persone guardano in giro. <E Quanti di voi hanno visto più rosso che marrone? Alzate la mano!> E tutte le persone, ovviamente la alzano.
Perchè avete trovato più rosso che marrone? Perchè è proprio quello che stavate cercando! Chi cerca trova!

Ma la cosa più interessante è questa: siamo portati a cercare il marrone anche quando non c’è.

E così una volta che ti sei “costruito” la tua storia sul partner, che a lui non importa di te, che non ti ama, che non ti rispetta, una volta che ci credi farai di tutto per dimostrare che è vero. E’ un dato di fatto come fai a trovare il marrone anche se non c’è?

Esercitati anche tu, adesso. Guardati intorno e cerca il marrone. Chiudi gli occhi e poi riaprili di nuovo. Ancora. Ok, quanti di voi hanno visto il colore beige, che è un marrone chiaro giusto per poter dire d’essere riusciti ? E quanti hanno visto il colore bordeaux?

Le persone sorridono, ma il fatto è uno solo: Siamo in grado di dipingere la realtà, in modo da adattarla alla storia che ci siamo costruiti, per fare in modo che soddisfi le nostre aspettative anche se le nostre aspettative sono negative.

Quindi: devi essere attentissimo alle storie che ti vai costruendo, sia quando riguardano te stesso, del tipo: “Non sono abbastanza bello, o bravo o forte..” che quando riguardano il tuo partner.

E se sei single la cosa ti riguarda lo stesso. Perchè quando sei singolo è normale che all’inizio provi attrazione, che non ti irriti troppo facilmente. Ma se ciò che vuoi è passione fisica costante, se desideri una relazione stabile e duratura, devi necessariamente impegnarti.

La mia storia personale, all’interno del nostro rapporto, mi emoziona moltissimo. E’ che io sento che tutte le cose buone che ho fatto fino ad oggi, l’aver insegnato a milioni di persone, l’aver condiviso la loro gioia nel corso della mia esistenza.. e
Ora ho finalmente questa donna.
E’ come se il mio karma mi avesse ripagato attraverso lei, dandomi la gioia più immensa, il nostro legame è la mia ricompensa per aver contribuito con la mia vita allo sviluppo delle persone.

E questa consapevolezza che ho, mi fa provare ogni giorno un’immensa gratitudine.

Tanto tempo fa, mi ero costruito la storia di come fossi intrappolato nel rapporto e nella situazione in cui ero.
Come avevo potuto ritrovarmi così bloccato. Era una situazione ben diversa quella in cui mi trovavo.

E dunque la storia che ti costruisci definisce il modo in cui ti senti, le emozioni che provi, il tuo modo di pensare.
E la relazione che vivi ogni giorno.

Sage prende la parola: “Beh, come puoi capire noi amiamo l’amore. E penso che sia il momento ideale per realizzare che il potere è nelle tue mani e puoi riscrivere la tua storia personale.

Puoi riscrivere la storia della tua relazione e della tua vita. E di questo parleremo le prossime volte.
Siamo entusiasti di poter condividere con te questi aspetti che hanno avuto un impatto straordinario sulle nostre vite.

Antony: E ci auguriamo che tu possa trarre ispirazione e possa agire, compiere dei passi e delle azioni importanti.

Ora quando finisci di vedere il video, prenditi un momento di riflessione e pensa:
Qual è la storia che mi sono costruito riguardo il mio rapporto?
E se non ne hai nessuna.. beh l’unico motivo per cui tu non ne hai una, è che in realtà, la storia che ti stai raccontando da tempo è che tu non possa averne una.

Te lo ripeto: se tu non hai la relazione che desideri, vuol dire che ti stai raccontando una storia del tipo: “non riesco ad avere successo con le donne, sono troppo preso dal lavoro, non c’è nessuno che vuole stare con me… e roba del genere.”

Qual è la storia che ti impedisce di ottenere ciò che desideri ?
Qual è invece la storia che ti serve per motivarti ad andare avanti e progredire ?

Innamorati dell’amore! E del tuo partner.

Dio ti benedica, a presto!

tony-sage-robbins

Come Ottenere il Meglio da Sé e dagli Altri

Voto medio su 48 recensioni: Da non perdere

€ 11

Sage ed Antony Robbins una coppia che Decide di essere felice

I CINQUE FATTORI DI STRESS PER IL RAPPORTO DI COPPIA

Un interessante video (il primo di due) con Sage ed Antony Robbins ci illumina in modo semplice ed efficace sulle dinamiche per mantenere un rapporto di coppia sano, complice, equilibrato e sopprattutto Vivo.

A seguire ho trascritto tutta la traduzione, che per altro è comunque in italiano sulle immagini del video, ma visto che a volte ci si distrae guardando i personaggi, che in questo caso catturano per il loro fascino e la loro espressiva e divertente sincerità, l’ho voluto fare per non perdere nessun prezioso consiglio per chi ci tiene davvero a dare consistenza a una impresa importante.

L’ impresa più complessa e delicata che abbiamo modo di costruire nella nostra vita.


Oggi vogliamo parlare dei cinque fattori che causano stress nel rapporto di coppia.

I cinque elementi che, se non vengono fronteggiati mettono a repentaglio la relazione, provocano danni ed arrivano addirittura a distruggere e ad uccidere il legame di coppia.

Iniziano come piccoli fattori ma si autoalimentano velocemente quindi….meglio cominciare subito!

Il numero uno è la

Perdita dell’Attrazione

In genere quando si parla di attrazione le persone dicono: “Beh, non è certo la base del rapporto!”

Però qui parliamo di relazioni di coppia, rapporti in cui l’intimità fa la differenza. E’ proprio questo aspetto: è l’intimità che rende diverso il rapporto a due dall’amicizia.

E quando inizia a mancare l’attrazione verso il partner, quella sorta di energia…inizia a mancare il desiderio…questo influenza negativamente il rapporto.

(Sage) E molte volte le cose non sono proprio come sembrano.
Spesso noi donne siamo molto dure con noi stesse e ci sentiamo in colpa pensando:

“Magari è il modo in cui mi vesto o forse è colpa del mio aspetto fisico o chissà cos’altro…”

Tra Tony e me, per esempio nella nostra vita quotidiana ci sono momenti, dovuti perlopiù a cose esterne a noi che accadono, e ci fanno sentire più tesi e nervosi.

A volte può essere che sono io a sentirmi più in tensione, magari maggiormente predisposta verso il lavoro, ed assuma così un atteggiamento “maschile”… ed è incredibile, è una questione di un attimo, l’atmosfera tra noi cambia!E lo stesso è per lui. E’ incredibile!

Questo cambiamento può avvenire nella frazione di un istante.
E d’altra parte è vero anche il contrario: basta un istante per riaccendere quel fuoco…

(Antony) Sì è assolutamente vero. E’ istantaneo!  Una sorta di magia.

Sage and Tony Robbins

Guardando le cose da una prospettiva diversa, ad esempio, può essere una donna con la tendenza a tenere tutto sotto stretto controllo (atteggiamento più maschile) che decide finalmente di lasciarsi andare e permettere alla propria energia di scorrere liberamente diventando radiosa.

L’attrazione può cambiare nel giro di pochi secondi.

Ma la cosa davvero importante , è che se senti che nella tua relazione c’è stabilmente una perdita di attrazione e non fai nulla per cambiare atteggimento, questo si ripercuote nel profondo e degenera in quello che è il secondo fattore di Stress.

Improvvisamente alla perdita dell’attrazione si aggiunge l’aumento di nervosismo, di irritabilità….

Le persone – ed è Qui che la maggior parte restano poi intrappolate dal punto di vista emotivo – iniziano a notare un sacco di cose che danno loro fastidio e, nel peggiore dei casi si chiudono dietro un muro impenetrabile.

Vi diamo subito un esempio di quello che noi definiamo le quattro “R”.

Sono frutto dell’osservazione diretta di amici e conoscenti che hanno già molta esperienza nel campo delle relazioni, persone che hanno divorzi alle spalle, dai quali sono riemersi con un bagaglio di esperienza davvero importante.

Cosa distrugge il rapporto ?

Queste persone hanno condiviso la propria esperienza con noi e ci hanno detto:
“La prima cosa che si avverte è una resistenza iniziale. Sai alcune cose che il tuo partner fa o dice … cose che non ti piacciono tanto, ma per le quali finora non ti sei mai lamentato perché hai pensato che non ne valesse la pena, che non fossero poi così importanti”.
Il fatto è che se non le affronti subito, a questo primo livello di resistenza … si crea una miscela esplosiva tra il detto con il non detto.
Se non riesci a verbalizzare le cose con il tuo partner, se non riesci a comunicare, sciogliendo quella resistenza iniziale, questa – ad un livello profondo – si trasforma in Risentimento.

Tutte le cose non dette creano ancoraggi, sommandosi le une alle altre e scendendo dentro di te sempre più in profondità.
E una volta che la resistenza si è trasformata in risentimento succede che inizi a pensare:
“Oddio! Perché deve raccontare sempre quella vecchia storia …!” oppure “Perché è sempre in ritardo!” “Perché dobbiamo per forza passare attraverso queste cose … “
Ma ancora non riesci a parlare delle tue emozioni.

Ed ecco che la mattina ti svegli e ti senti oppresso, carico, come se avessi un peso … e non sai neppure da dove tutto questo abbia avuto origine.

Quello che inizialmente era una resistenza sta crescendo in te, perché non lo hai affrontato prima.
Probabilmente quella resistenza era un fatto tutto tuo, personale, ma il fatto che tu non l’ abbia affrontata e che non ne abbia parlato col tuo partner dicendo “Guarda tesoro so che probabilmente sono io, e non dipende da te, sono io, però potresti aiutarmi a superare questa cosa?”

Vedi, se ne parli è diverso. Ma se invece stai zitto e cerchi di fare finta di niente la resistenza si trasforma in risentimento ed il risentimento in RIFIUTO. Ecco che allora ti ritrovi a dire: “Ma perché fai sempre così?”

Hai presente quando reagisci oltre misura a qualcuno? Questo accade perché stai reagendo non al momento presente, ma al fatto che questa cosa si ripete di nuovo.
Ecco allora che le persone, quando le rifiuti o le tratti in maniera esagerata, non capiscono il perché del tuo comportamento, si sentono ferite, e, quindi ti rifiutano a loro volta.

Si innesca una spirale terribile.
E’ una specie di ottovolante, una follia. Vorresti fuggire, scappare lontano.
E’ quella quantità di cose non dette, quel carico emozionale che si è radicato ancora di più in profondità ed ora ti sta intossicando.
Sei arrivato in un punto in cui non vuoi più neppure parlarne.

Ed ecco che nel nostro rapporto, ad esempio, riteniamo che la cosa più importante sia la consapevolezza.

E una volta che hai questa consapevolezza, riesci a vedere dove sei

e se provi della resistenza, del fastidio,  sei in grado di comunicarlo, di pronunciare quelle parole non ancora dette

e dunque rompi quel meccanismo pericoloso  non rischi di arrivare al livello 3 e 4.

Ed in effetti, dice Antony, la mia compagna ha qualche difficoltà ad esprimere le proprie resistenze, a parlare … (ridono complici n.d.r.) Scherzi a parte, tutti e due abbiamo il nostro modo di dirci le cose, anche giocando … “Cara stai per farmi diventare matto adesso …!!” (ridono). Ma il modo, il punto di partenza delle nostre osservazioni non è mai aspro o negativo.

E così diamo modo all’energia di uscire, di fluire e di non accumularsi all’interno.

Poi c’è un quarto livello … ed è quando arrivi ad un punto in cui ti reprimi.

Purtroppo il nostro tempo oggi sta per finire, quindi … arrivederci a presto.

Ok Ok … non vogliamo lasciarvi così. Ancora un’ultima cosa …

Riepilogando: la resistenza diventa risentimento, il risentimento rifiuto e con esso arriva la repressione.

A un certo punto le persone si stancano persino di essere dure con l’altro e cedono le armi, si arrendono. E diventano come inebetiti verso l’altro.
Ed è quello stadio che noi definiamo come “senza possibilità di uscita” dove le cose non andranno mai meglio.
Sei ormai senza possibilità di aiuto.

E, paradossalmente sono proprio queste le situazioni che – viste dall’esterno – non sembrano così disastrose. Anzi gli amici pensano che siete una bella coppia perché non litigate mai.

Ma proprio il fatto che non avete più la capacità di discutere è un indicatore preciso.
Quello che succede a coppie simili è che hanno abbassato a tal punto le proprie aspettative da distogliere energie ed attenzione dalla coppia per focalizzarla sul lavoro o sui figli, o verso lo shopping o altre cose.

Ecco , quello che è successo davvero: la relazione è morta.

Forse è diventata una rispettabile amicizia …. Ma puoi essere amico di chiunque, no?
Mentre è l’intimità la dimensione davvero unica e preziosa per la coppia.
Non riesci ad essere intimo con chiunque, vero?

Quindi: tutti questi elementi hanno a che fare con l’Amore e la Passione.
Non è possibile scegliere uno o l’altro.

Lo so, rompere lo schema delle quattro “R” può essere difficile ma è essenziale.

Ti diamo appuntamento al prossimo video in cui esamineremo gli altri fattori di stress per la coppia.
E fino ad allora. …
Vivi con Passione !

A presto, Ciao!

 

Amore da conquistare e  con cui stare Ebook
Ebook + 2 Audio mp3
Prezzo € 17.50

AMORE da conquistare e con cui stare

 VUOI PARTECIPARE AL PROSSIMO WEBINAR HO'OPONOPONO?

è mensile e gratuito!

Iscriviti alla nostra mailinglist per ricevere tutte le info sui webinar Ho'oponopono e scarichi subito l'omaggio di benvenuto: le prime 24 pagine di Pulisco Vedo e Agisco - Ho'oponopono postmoderno.

Riceverai tutte le news e l’accesso al webinar mensile gratuito in diretta dalla Casa 108.

Potrai cancellarti dalla mailinglist in qualunque momento con un semplice clic.

Pulisco Vedo e Agisco

il mio Ho’oponopono

Mala 108 grani

Amore da conquistare

Lui Sa nel Grande Disegno

La perfetta pulizia di Ho’oponopono

Meditazione del Bosco Interiore

Libro consigliatissimo

Al Posto Tavola dell'Anima
Il cibo è un nostro prezioso amico che ci può aiutare a scoprire parti di noi ancora inesplorate
€ 11

Archivio

Visualizzazione guidata a 432hz

Meditazione guidata

Coaching con me

Armonizzarsi è connettersi, collegarsi al Tutto.

Bruno Groening

Sessione Ho’oponopono di coppia

Cerchio d’Amore

L’amore non è una passione. L’amore non è un’emozione. Non solo. L’amore è una comprensione profonda del fatto che in qualche modo l’altro ti completa. Qualcuno che ti rende un Cerchio perfetto. La presenza dell’altro rinforza la tua presenza. L’amore dà la libertà di essere se stessi, e amare davvero è volere il Bene dell'amato quanto il proprio.

Il mio sito principale

ℒℴ√ℰ ♡

antiparassitari cani e gatti

ℒℴ√ℰ ℳ ﻉ ♡

vendita cosmetici on-line